I fascicoli d’indagine relativi agli accertamenti effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Licata in seguito al ferimento di due persone durante la notte di Capodanno sono finiti in mano ai magistrati della Procura della Repubblica di Agrigento. Forze dell’ordine e magistrati stanno provando a ricostruire i fatti costati la perdita delle mani ad un sessantenne e ad un ventenne. Quest’ultimo quello che ha riportato conseguenze peggiori. Il giovane è stato sottoposto ad un intervento chirurgico dopo aver riportato una lacerazione epatica ed un trauma polmonare. E’ ricoverato in Rianimazione al San Giovanni di Dio di Agrigento.