COMUNE FACCIATA (Custom)E’ partita da qualche settimana la seconda fase del Bonus Sociale del 2011, relativo ai servizi socio assistenziali previsti dalla Legge Regionale n.328.

Il servizio, a differenza di quanto avveniva in passato, non è più gestito dal comune, tramite apposito capitolo di bilancio, ma dalle cooperative sociali. Ciò finisce per creare delle sacche clientelari con danno dei più bisognosi.

A differenza della prima fase, sono aumentate le ore riconosciute agli aventi diritto. In particolare, saranno 48,5 quelle inerenti il servizio di aiuto domestico e 46 ore quelle per il trasporto dei disabili.

Ancora una volta, auspichiamo chi il Governatore siciliano, Rosario Crocetta, possa rivedere la legge, ritornando al modus operandi passato.

Toto Lombardo