Pubblicità

La Squadra Mobile di Agrigento ha eseguito una ventina di misure cautelari, sulle 25 firmate dal gip del tribunale di Palermo, su richiesta della Dda, fra Licata, Gela, Campobello di Licata e Canicattì. L’inchiesta, che si stende anche a Catania, ha permesso di portare alla luce una associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope.