Finalmente il campionato di promozione di basket è ricominciato. La Cestistica Licata, che ha chiuso il girone di andata con 3 vittorie e nessuna sconfitta, ha ospitato l’Ideal Gela al Pala Marconi vincendo per 78-44.

I gialloblu non hanno iniziato nel migliore dei modi, andando subito sotto di 5 punti ma col tempo hanno cominciato a carburare. Dopo un brivido di paura, a causa di una brutta botta del n.11 della squadra di Gela, che ha richiesto anche l’intervento della Croce Rossa (fortunatamente tutto si è risolto per il meglio), la squadra di coach Lanzerotti inizia a difendere bene l’area, lasciando spazio a poche penetrazioni e attaccando in maniera molto intelligente. Importante è stato il contributo del centro Alfredo Falanga che ha dominato nel pitturato prendendosi anche dei falli importanti per la rimonta. Fondamentale anche la performance di Gabriele De Caro in uscita dalla panchina che si presenta subito con un bel sottomano in reverse e orchestrando bene la manovra offensiva. In uscita dal primo time-out, la squadra licatese mette un parziale di 13-4, chiudendo la prima frazione con un vantaggio di +8.

Nel secondo quarto le due squadre giocano punto su punto ma da sottolineare è la grande prestazione di Luca Lanzerotti che nel primo tempo segna 12 dei suoi 14 punti complessivi (di cui 7 solo nel secondo periodo), mettendosi in mostra anche difensivamente con una super stoppata. A metà partita il tabellone recita: Cestistica Licata 40 – Ideal Gela 28.

Nel terzo quarto, i gialloblu difendono in maniera quasi impeccabile concedendo solo un punto agli avversari, i quali giocano principalmente con giocate personali o tiri sugli scarichi. Il team capolista però non molla e aiutati da Lucas Ingenito, che guida la squadra licatese anche con una certa produttività, come si può ben vedere dai suoi 12 punti (di cui 6 messi a referto solo nel terzo periodo) e da una solida prestazione di Antonino Lombardo che lotta su ogni pallone e si fa trovare sempre pronto in attacco (11 punti per lui), i padroni di casa allungano le distanze. Negli ultimi 10 minuti, l’Ideal Gela prova a rimettere in piedi la partita ma il distacco è troppo per tentare una miracolosa rimonta. Dunque la Cestistica Licata porta a casa la prima vittoria del girone di ritorno e resta in testa alla classifica.

Tabellino partita: Lanzerotti 14, Gabriele De Caro 12, Ingenito 12, Lombardo 11, Falanga 9, Cipriano 8, Paolo De Caro 4, Schembri 4, Grillo 2, Flavio Rabita 2, Simone Rabita e Filì 0.

Classifica attuale girone

  • Cestistica Licata 6 punti
  • Grottacalda 4 punti
  • Ideal Gela 2 punti
  • Olimpia Domenico Savio ASD 0 punti

Antonino Paradino