Sei punti in quattro partite, frutto di tre vittorie e una sola sconfitta: un cammino che, però, è stato particolarmente complicato soprattutto per via dei contagi da Coronavirus e le ben cinque partite che sono state rinviate fino a questo momento.

Stiamo facendo riferimento alla Virtus Eirene Ragusa che, nel massimo campionato di pallacanestro femminile, sta ancora cercando la sua vera identità. Gli appassionati di scommesse sul basket femminile, però, sono convinti di come la squadra siciliana sia una delle pretendenti per le prime posizioni, anche se probabilmente ha qualcosa in meno rispetto a Schio e Venezia.

Sul web ci sono numerose piattaforme che offrono la possibilità di puntare in modo semplice e rapido sul mondo della pallacanestro italiana e non solo. C’è da scegliere, però, sempre e solo dei portali sicuri e affidabili: su casinoonlineaams.com c’è la possibilità di farsi un’idea su

Il cammino di Ragusa fino a questo momento

L’esordio in questa stagione non è stato certamente privo di difficoltà, con Ragusa che ha avuto la meglio su Empoli solamente sul filo di lana, con il punteggio di 82-80. Poi è arrivata la sconfitta, di soli tre punti, va detto, sul campo della Virtus Bologna. Alla terza giornata arriva il pronto riscatto, battendo 84-67 la neopromossa Dinamo Sassari e, infine, nell’ultimo match disputato fino a questo momento, Ragusa ha sofferto a Lucca, portando però a casa i due punti spuntandola solo nel finale, 72-73.

La situazione in Serie A1

Al primo posto, a punteggio pieno, c’è la scatenata Reyer Venezia, che pare davvero la squadra da battere quest’anno. Otto vittorie su otto partite giocate, lasciando le briciole alle avversarie, protagonista di scarti impressionanti, avendo rifilato 40 punti di scarto in diverse gare.

Insomma, Venezia sembra essere davvero un gradino sopra le altre, anche se Schio e la Virtus Bologna sono vicinissime. Entrambe le compagini, infatti, si attestano a quota 14 punti, frutto di sette vittorie e una sola sconfitta in otto match disputati. Un cammino niente male, che vede Schio subire molti meno punti in confronto alle Vu-nere.

Al quarto posto, decisamente a sorpresa rispetto alle previsioni che sono state fatte a inizio stagione, troviamo la Limonta Costa Masnaga, che si è portata a casa ben 8 punti ed è una delle squadre più prolifiche in questo inizio di stagione, anche se c’è da registrare qualcosa a livello difensivo. La favola si speri che duri il più a lungo possibile, ma in realtà la classifica è condizionata certamente dal fatto che tante squadre hanno qualche match in meno.

Insieme alla Limonta Costa Masnaga, a quota 8 punti sempre, troviamo anche Empoli, una delle squadre che hanno messo in mostra la miglior pallacanestro in questo primo scorcio di stagione. A quota sei punti troviamo proprio la Virtus Ragusa, che ha disputato solamente quattro partite, addirittura la metà rispetto alle compagini che sono volate via in classifica. Nel caso in cui dovesse vincere tutte le partite che sono state rinviate, ecco che andrebbe ad affiancare la Virtus Bologna e Schio al secondo posto.

Al sesto posto, in coabitazione con Ragusa, troviamo anche Geas Sesto San Giovanni, che non sembra, però, la stessa squadra dello scorso anno, anche se siamo evidentemente solo agli inizi e c’è tutto il tempo di recuperare. Sempre a quota 6 punti troviamo Campobasso e San Martino di Lupari.

A quota 4 punti, dietro al gruppetto che vede anche Ragusa al suo interno, troviamo Broni e Sassari, mentre a 2 c’è solamente Lucca, che sembra essere una delle poche squadre in grado di tirarsi fuori dalle sabbie mobili il prima possibile. A quota 0 punti, invece, troviamo Battipaglia e Vigarano, che non hanno ancora vinto in questa stagione.