Assegnazione stadio Dino Liotta, a che punto è l’iter? Da un lato le esigenze del Licata calcio, dall’altro l’aspetto burocratico che interessa soprattutto il Comune. Abbiamo provato a fare un po’ di chiarezza sentendo l’ingegnere Ortega, dirigente del dipartimento Lavori Pubblici. “In istruttoria abbiamo due istanze del Licata – le sue parole – quella per gli stadi Liotta e Saporito e quella per il locale di Piano Bugiades da destinare a foresteria. Ancora ci devono essere dati alcuni chiarimenti su modalità e i criteri con cui dovremo perfezionare la concessione dei beni. Abbiamo richiesto che ci venissero perfezionati alcuni aspetti che nelle semplici richieste non sono stati indicati”. Ortega ha spiegato inoltre che “a breve è previsto un incontro con un tecnico della società per il Liotta e il Saporito”. A sentire gli uffici comunali, manca la proposta corredata di tutta la documentazione richiesta dai regolamenti per perfezionare la concessione devono essere forniti. “In una settimana, dieci giorni il mio ufficio sarebbe pronto – spiega Ortega – a patto però di avere chiara la situazione: progetti, quota parte dei mutui da richiedere agli Enti finanziatori, aspetti non ci sono stati ancora offerti. Spero lo facciano nel più breve tempo possibile”. In buona sostanza, il Licata ha protocollato sì la richiesta di concessione ma finora non si è andati oltre. Quindi non si è ancora affrontato il tema della stesura di un progetto (ad opera del Comune stesso o della società?) né sono state messe nero su bianco le condizioni. “Ancora un atto ufficiale, con una richiesta che formalizzi le condizioni con cui la società si rende disponibile ad attuare il programma non c’è – conclude il dirigente del dipartimento Lavori Pubblici – il sistema regolamentare del Comune di Licata è molto ampio ed elastico da poter consentire diverse opzioni soprattutto in materia di impiantistica sportiva. Ma ci vuole la rappresentazione formale di ciò che si vuole fare. Tutto deve passare attraverso atti richiesti dai regolamenti affinchè l’amministrazione possa contemperare l’interesse dell’Ente e quella dei privati”.

Nel video le dichiarazioni del dirigente Enzo Ortega rilasciate durante la trasmissione Extra Time in onda lunedì sera su Licata Channel.