Pubblicità

Gli agenti del commissariato di Polizia di Licata hanno tratto in arresto un licatese di 54 anni. L’uomo è accusato di aver esploso una delle notti scorse colpi di arma da fuoco contro la camera da letto di una donna. Tra i reati contestati ci sarebbe lo stalking. L’attività investigativa ha permesso agli agenti diretti dal dottore Giuseppe Garro di ricostruire i fatti e completare le procedure del caso. Il licatese è stato dapprima sottoposto ad una perquisizione domiciliare e, appurata la colpevolezza, su disposizione dell’autorità giudiziaria ne è stato disposto il fermo e il trasferimento presso la casa circondariale di contrada apertura ad Agrigento.