carabinieriI Carabinieri della compagnia di Licata hanno tratto in arresto Pasquale Ingiaimo, un bracciante agricolo palmese di 60 anni, in esecuzione di un mandato di arresto Europeo, emesso dalla magistratura polacca. L’uomo, infatti, durante la sua permanenza in Polonia si sarebbe reso responsabile del reato di maltrattamento e minacce nei confronti della sua convivente. Ingiaimo è stato trasferito a Palermo. Ora si attende la decisione sull’estradizione richiesta dai magistrati polacchi.