carabinieri 2 (1)Controlli minuziosi del territorio da parte dei Carabinieri nell’ambito della provincia di Agrigento, alla ricerca di persone armate e/o munite di oggetti atti ad offendere. L’attività effettuata dai militari dell’Arma negli ultimi giorni ha consentito infatti di segnalare alla competente Autorità Giudiziaria otto persone: a San Giovanni Gemini il Radiomobile ha deferito in stato di libertà D.G.G., 22enne che, controllato in via Alba, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 15 cm, ovviamente subito sequestrato, che deteneva all’interno di una tasca dei pantaloni. Porto di armi abusivo di armi, minaccia aggravata e lesioni personali aggravate, le ipotesi di reato che i Carabinieri di Cattolica Eraclea hanno formulato a carico di un 46enne che, in via Oreto di Cattolica Eraclea, per motivi attinenti questioni economiche, con un manganello di ferro allungabile ha aggredito e minacciato un familiare procurandogli lesioni al capo. Dopo l’allontanamento dal luogo dell’evento, i Carabinieri hanno individuato il soggetto ed il posto dove si era rifugiato. Effettuata la perquisizione presso il suo domicilio, hanno rinvenuto, oltre al Carabinieri-servizi-prevenzionemanganello poco prima utilizzato, quindici spade del tipo samurai, due cerbottane e 13 coltelli  a serramanico, sottoponendo il tutto a sequestro. In un momento successivo l’uomo ha sporto denuncia nei confronti di quattro persone ritenendole responsabili di aggressione nei propri confronti e della propria consorte, dalle quali si sarebbe difeso. Pertanto i quattro, un pastore, una pensionata, un disoccupato ed un insegnante, sono stati a loro volta deferiti dai militari dell’Arma alla Procura della Repubblica, in stato di libertà, per l’ulteriore corso di legge. B.F. minore degli anni 18, è stato invece segnalato, sempre in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, per porto abusivo di armi avendo aggredito con un coltello a serramanico un venditore ambulante per futili motivi, provocandogli un taglio alla mano destra, dichiarato dai sanitari del Pronto Soccorso agrigentino, guaribili in dieci giorni. Un commerciante di Cattolica Eraclea, C.A., 25enne, è stato segnalato a piede libero per detenzione illegale di munizioni in quanto, a seguito di perquisizione veicolare effettuata dai Carabinieri della locale Stazione, è stato trovato in possesso di una cartuccia calibro 12 a pallettoni, marca Special RC4, posta sotto sequestro.