Il Commissario Straordinario, dottor Giuseppe Terranova, nella giornata di ieri, assumendo con i poteri del Consiglio comunale e con l’assistenza del segretario generale Pietro Amorosia, ha adottato quattro importanti atti deliberativi. Il primo riguarda l’approvazione del piano triennale delle opere pubbliche, documento propedeutico alla approvazione del bilancio di previsione (delib. C.C. n° 37/2012). Con la seconda deliberazione, ai sensi di quanto previsto dalla legge regionale  n° 6 del 5/4/2011, il dottor Terranova ha a modificato, sostituendoli, l’art. 38 bis e il primo comma bis dell’art. 5 del regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale; l’art.  38 bis concerne le modalità di revoca del Presidente del Consiglio comunale, mentre il primo comma bis  dell’art. 5 riguarda la pubblicità delle sedute di consiglio (delib. N° 38/2012). La terza delibera adottata ha per oggetto l’approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, ai sensi dell’rt. 58 della Legge 6 agosto 2008 n° 133 (delib. N° 39/2012). Infine, con deliberazione n° 40,  si è proceduto alla variazione della deliberazione di Consiglio comunale n° 34/2012 avente per oggetto: “Determinazione delle aree pubbliche per l’esercizio del commercio di cui all’art. 1 – comma 2 – lettere A e B della L.R. N° 18/95.