Pubblicità

Amato comizio chiusura (Small)Ricorre oggi il primo anniversario del secondo turno delle elezioni amministrative palmesi che hanno visto prevalere, per un soffio, Pasquale Amato su Rosario Bellanti. L’Amministrazione comunale ha voluto ricordare quel giorno sabato scorso in Piazza Matteotti. Presenti, oltre il sindaco Amato, il vice sindaco Daniele Balistreri, gli assessori Dario Augugliaro e Agata Vinci e il presidente del consiglio Salvatore Messinese. Amato ha rendicontato la città di quanto fatto nel corso di questo primo anno, dando alle elezioni del 2013 il significato di un profondo cambiamento dovuto soprattutto al rinnovo del consiglio comunale con molti volti nuovi e una massiccia presenza femminile. Tra i provvedimenti assunti quello che lo ha inorgoglito maggiormente è stata l’ordinanza che ha vietato l’affissione di manifesti inneggianti a soggetti che hanno sposato probabilmente la causa criminale, dando un messaggio negativo alla comunità. Nel corso del suo lungo intervento Amato ha parlato di legalità, tasse, di emigrazione e ha ringraziato gli assessori Augugliaro e Balistreri che, attraverso le loro conoscenze, hanno premesso all’amministrazione di ottenere maggiori risultati. Infine, ha parlato di alcuni provvedimenti in cantiere: tra questi il progetto Jessica che dovrebbe fare risparmiare al Comune oltre 500 mila euro l’anno che saranno utilizzati per l’abbassamento delle tasse e per completare l’illuminazione pubblica con 600 punti luce.