Una delibera del commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento rende nota l’avvenuta presa d’atto delle dimissioni, con decorrenza da ieri, del dottore Calogero Cona che lascia il proprio incarico di dirigente anestesista.

L’assenza del dottore Cona apre un doppio “squarcio” nel roster degli anestesisti in servizio presso la struttura sanitaria di contrada Cannavecchia. Oltre a perdere infatti la figura del dirigente, viene a mancare anche un’unità medica da poter impiegare sul campo nella turnazione quotidiana di anestesisti in servizio. E si tratta di figure indispensabili. Dall’Asp nessun riferimento a eventuali sostituzioni o ad integrazione di personale. Si tratta di figure indispensabili in tutte le unità operative in caso di programmazione o esecuzione urgente di interventi chirurgici.