Pubblicità

foto re grillo 1Ancora discariche abusive lungo le strade provinciali. Nei giorni scorsi, infatti,  una pattuglia del Corpo di Polizia Provinciale ha proceduto al sequestro di un’area di quasi 300 metri quadrati lungo la Strada Provinciale n. 7 Licata-Riesi, nella quale ignoti avevano abbandonato un notevole quantitativo di rifiuti speciali. Un primo esame dell’area ha portato al rinvenimento di serbatoi e lastre dismesse di eternit, residui della demolizione di parti di fabbricati, lastre di cartongesso, pneumatici dismessi, pezzi di tubazioni, elettrodomestici in disuso e parti di paraurti e sedili auto. La pattuglia ha proceduto immediatamente al sequestro della discarica abusiva e all’apposizione dei sigilli, delimitando l’area con una recinzione provvisoria. In precedenza un’altra discarica abusiva era stata posta sotto sequestro lungo la SPC n. 72 Grotte-Milena dagli agenti del Distaccamento Forestale di Agrigento: anche in questo caso ignoti hanno abbandonato notevoli quantitativi di rifiuti speciali, tra cui il pericolosissimo eternit. Come si vede, purtroppo, nonostante l’impegno della Provincia Regionale nella bonifica delle strade di sua competenza, continua l’abbandono di questi rifiuti lungo le strade meno trafficate e per questo meno sorvegliate. Ricordiamo che recentemente, nelle ultime operazioni di bonifica, sono state rimosse oltre tredici tonnellate di solo amianto, e diverse tonnellate di rifiuti di varia tipologia sulle SPC n. 62 e n. 17 e sulla SP n. 68.