COMUNE ATRIOE’ stato pubblicato il bando di concorso generale per l’assegnazione in locazione di quindici alloggi popolari relativi al “Contratto di quartiere 2”, costruiti dal Comune di Palma.

Il Bando si riferisce a tutti quegli alloggi che si renderanno disponibili per risulta nel periodo di validità della graduatoria.  Per poter partecipare al bando, scaricabile dal sito del comune, occorre avere alcuni requisiti.

Innanzitutto, quelli legati alla residenza e alla cittadinanza. Occorre, infatti, essere cittadini italiani o dell’Unione europea ma la partecipazione è garantita anche agli extracomunitari titolari di permesso di soggiorno almeno biennale o che siano iscritti nelle liste di collocamento ed esercitino un lavoro subordinato. Quanto alla residenza, occorre che sia fissata a Palma o quantomeno che qui venga svolta la propria attività lavorativa.

Per partecipare al bando è necessario poi anche non essere proprietario o titolare di altro diritto reale su di un immobile che risulti essere adeguato per le esigenze familiari che sia sito a Palma o, più in generale in Italia, se con reddito superiore a 206,58 euro. A ciò va aggiunto che non si possiederanno i requisiti di partecipazione qualora si abbia già ottenuto l’assegnazione in proprietà di altri alloggi costruiti con l’intervento, sotto qualsiasi forma, di un ente pubblico. Richiesti anche limiti di reddito del nucleo familiare. Questo, infatti, non deve superare i 16.332,10 euro, dedotti 516,45 euro per ogni figlio a carico. Infine, occorre che i richiedenti non abbiano occupato un alloggio popolare negli ultimi cinque anni.

Il bando prevede, come da legge, una riserva del 10% in favore delle famiglie in cui sia presente un portatore di handicap con gravi difficoltà motorie o non deambulanti o di anziani che abbiano superato il sessantacinquesimo anno di età. Una riserva del 20% è prevista, invece, in favore delle coppie che abbiano contratto matrimonio nei tre anni precedenti quelli di pubblicazione del bando o che intendano contrarlo entro la data di assegnazione.

Chi, possedendo i requisiti, volesse partecipare potrà farlo presentando l’apposita domanda, entro il termine perentorio di sessanta giorni la pubblicazione del bando, pena l’esclusione. Quest’ultima va protocollata o presentata a mezzo lettera raccomandata esclusivamente compilando gli appositi moduli predisposti dal Comune che potranno essere ritirati negli uffici di via Alpi, all’URP oppure scaricati dal sito del Comune.