Pubblicità

2014-10-10 09.47.05E’ entrata in porto intorno alle 9,30 di questa mattina la Rainbow Warrior, la nave ammiraglia di Greenpeace che sta effettuando il tour “Non è un paese per fossili” per dire no al decreto Sblocca Italia che autorizza le trivellazioni dell’Eni nel Canale di Sicilia. I membri dell’associazione ambientalista hanno ricevuto nella sala riunioni i rappresentanti delle comunità territoriali che hanno aderito al ricorso al Tar del Lazio, il vicepresidente di Anci Sicilia e gli addetti ai lavori della stampa. A fare gli onori di casa l’addetto stampa di Greeenpeace Gabriele Salari e la Responsabile Campagna Mare, Giorgia Monti che ha fornito i dettagli anche sui prossimi due giorni di permanenza della Rainbow Warrior a Licata. La nave rimarrà in porto (è ormeggiata nel molo di Levante della Banchina commerciale) fino a domenica. Domani e dopodomani sarà possibile salire a bordo per visitarla.