palazzo di cittàIl comune di Licata si appresta ad avere un ammodernamento informatico attraverso il Sit, il sistema informativo territoriale. Al comune andranno 45 mila euro tramite un finanziamento regionale che era caduto nel dimenticatoio. Ad occuparsi dell’ammodernamento informatico dell’ente dotandolo di nuovi software e nuovi mezzi informativi sarà la società Intea – informatica territorio e ambiente. “In questo modo – spiega oggi il capo dipartimento Urbanistica Vincenzo Ortega – il comune di Licata sarà dotato di uno strumento dinamico ed innovativo che permetterà di gestire al meglio e con velocità tutte le pratiche che riguardano il settore urbanistico, fiscale e non solo. Ci sarà una visione diretta ed efficiente su tutto il territorio comunale, un aggiornamento continuo su tutto ciò che riguarda la planimetria catastale, e anche i cittadini potranno effettuare delle verifiche o accedere ad alcune aree”. Il servizio, che è stato aggiudicato alcuni mesi, dovrebbe essere già disponibile a breve e permetterà a Palazzo di Città di compiere un grosso passo in avanti per ciò che riguarda l’aggiornamento informatico e la gestione di numerose mansioni che verranno svolte con un semplice click.