Assegnato dal MIUR un finanziamento di 160mila euro al Comune di Licata per gli interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica, in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid -19.

Si tratta – spiega il Comune – di finanziamenti prelevati dai Fondi Strutturali Europei Programmazione 2014-2020. L’argomento è stato oggetto di incontro con i dirigenti scolastici al fine di rendere più funzionali gli spazi e gli ambienti scolastici, attraverso la fornitura di arredi scolastici idonei a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti in visto del rientro in classe a settembre. L’Amministrazione – prosegue la nota dell’Ente – al fine di riaprire le scuole in sicurezza, nel rispetto delle linee guida redatte dal MIUR assieme a Regioni ed Enti locali, sta già lavorando anche per dare supporto ai dirigenti scolastici per organizzare gli spazi interni ed esterni, per evitare raggruppamenti o assembramenti e garantire ingressi, uscite, deflussi e distanziamenti adeguati in ogni fase della giornata scolastica, con l’importante supporto della polizia municipale.
La somma di 160.000 euro, è stata determinata in base alla popolazione scolastica.