Avviato il collaudo dei ventilatori polmonari donati all’ospedale San Giacomo d’Altopasso dagli imprenditori licatesi La Rocca, Rocchetta e Marrali e rimasti finora all’interno dei pacchi con cui erano stati consegnati la scorsa primavera. I macchinari sono stati finalmente messi in funzione e adesso (una volta formato il personale al corretto utilizzo) potranno tornare utili alla luce dei primi ricoveri Covid disposti al San Giacomo d’Altopasso.

Verrebbe da dire, meglio tardi che mai. Ma una riflessione è doverosa: era necessario uno sputtanamento a mezzo stampa per utilizzare presìdi sanitari di cotanta importanza?