Pubblicità

locandinaIl cardinale Francesco Montenegro sarà domani (mercoledì) a Palma in occasione del trentesimo anniversario della canonizzazione di San Giuseppe Maria Tomasi, compatrono della città. Per festeggiare la ricorrenza nella parrocchia Beata Maria vergine Immacolata avrà luogo il rito d’intronizzazione del reliquiario del santo, cui seguirà la messa solenne celebrata dal cardinale. I festeggiamenti proseguiranno tutta la settimana.

Giovedì al termine della messa e del rito di benedizione e consegna del pane del perdono sarà allestita “la tenda del perdono” nella villetta di piazza Borsellino. Venerdì avrà luogo, invece, la “staffetta della misericordia”, una staffetta di 7 ore di preghiera no stop nelle famiglie per invocare il dono della misericordia. In serata, sempre al termine del Rosario, della coroncina devozionale e della messa, dalle 21 “sursum corda”, una preghiera per ottenere la consolazione interiore, e il rito di benedizione e consegna delle misericordine. Sabato sera, dopo la messa delle 18,30, processione con il SS Sacramento fino alla tenda dell’adorazione collocata in piazza Bonfiglio che resterà aperta fino alle 23,30 quando il SS Sacramento sarà riportato in chiesa, dove sarà data la benedizione eucaristica conclusiva.

Domenica alle 18 in piazza Bonfiglio sarà celebrata da don Lillo Maria Argento, vicario giudiziario, la messa solenne. Al termine, il simulacro di San Giuseppe Maria Tomasi sarà portato in processione per le vie del paese. Da giovedì a sabato, infine, il gruppo scout Palma 1 effettuerà una raccolta alimentare porta a porta per dare un aiuto concreto a chi sta attraversando un momento di difficoltà.