Tre casi di contagio da Coronavirus sono stati accertati al Comprensivo Giorgio. La scuola, tramite comunicazione del dirigente Francesco Catalano, ha chiarito i dettagli.

Nota di chiarimento alla “Comunicazione di azione di prevenzione e contenimento del contagio da SARS-COV-2” recapitata in data odierna ai soli interessati.

Il Dirigente tiene a informare tutta la comunità scolastica, a chiarimento di una nota fatta recapitare oggi alle sole classi e persone interessate.
La scuola è stata informata nella mattinata di oggi della positività di un piccolo numero di alunni.
Conseguentemente, come prevedono i protocolli, sono stati trasmessi al DP dell’ASP gli elenchi delle classi e i nominativi dei docenti, al fine di permettere all’ASP di chiamare le famiglie e effettuare i tamponi rapidi.
Contemporaneamente, con nota indirizzata alle famiglie (quelle e solo quelle) e ai docenti (quelli e solo quelli), con i destinatari oscurati per tutelare la riservatezza delle persone, sono state date informazioni e istruzioni sui comportamenti da adottare nelle prossime ore, al fine di contenere l’eventuale rischio di contagio.
La nota non è stata pubblicata sul sito, né indirizzata tramite registro elettronico a tutti i docenti o a tutte le famiglie, ma solo alle persone interessate. Tutte le istruzioni, anche là dove si legge “tutti gli alunni” o “tutti i docenti”, riguardano esclusivamente le persone interessate, e nessun altro.
Da nessuna parte è scritto – o lasciato intendere – che il Plesso Badia (o qualche altro plesso) sarà chiuso. Il dirigente non ha il potere di chiudere la scuola. Tale potere spetta esclusivamente al sindaco, sentita l’autorità sanitaria.
Incidentalmente, e per chiudere, si ricorda a chi legge che il procurato allarme è un reato procedibile d’ufficio e che la calunnia è un reato procedibile a seguito di denuncia-querela.
Il Dirigente Scolastico
Francesco Catalano

Documento firmato digitalmente ai sensi del c.d. Codice
dell’Amministrazione digitale e norme ad esso connesse
Nota di chiarimento alla “Comunicazione di azione di prevenzione e contenimento del contagio da SARS-COV-2” recapitata in data odierna ai soli interessati.