Homepage Giovani e scuola Educazione alla Legalità, il Pirandello visita il commissariato di Palma

Educazione alla Legalità, il Pirandello visita il commissariato di Palma

232

Educazione alla Legalità, con questo tema, si è tenuto stamattina un incontro formativo per i gli alunni dell’Istituto Tecnico Paritario “Luigi Pirandello” di Licata, in visita al Commissariato di P.S di Palma di Montechiaro. Con i docenti referenti, Rosario Vella, insegnante di Diritto, Claudia Di Franco e Manuela Iapichino in cattedra con Lettere, i ragazzi hanno vissuto un’esperienza altamente formativa dal punto di vista didattico ed extra curriculare. Iniziativa con l’obiettivo di educare a valori sociali e di integrazione culturale e civica con il supporto didattico e disciplinare dei docenti. E’ un atto intermedio di messa in pratica di nozioni teoriche finalizzate all’esternazione e presa di consapevolezza su concetti quali “Educazione Civica e Sociale, Sistema Giudiziario italiano, la cultura della Cittadinanza”. Diverse le sfaccettature dell’operato di Polizia attenzionato dai ragazzi, con l’attenta analisi di dati e tecniche a cura del Dirigente Tommaso Amato, con il quale i ragazzi si sono confrontati sul modus relativo a intercettazioni telefoniche, celle di sicurezza e attività di poligono ed esercitazioni ad esso collegato. Ottino il riscontro, anche con connotati ludici dell’iter inerente le operazioni della “Volante”. Emozionati gli alunni all’interno per “un giro simulato con polizia”. La scuola si dice entusiasta della buona riuscita, entrambi gli indirizzi presenti, SIA ed Agrario, seguono un percorso che si intreccia tra la didattica in senso stretto e le peculiarità esterne che questi progetti riescono a dare. Imparare sui libri si, ma sempre con uno alla realtà sociale, fonte di continua crescita. Presidenza e Vicepresidenza mettono in evidenza l’interesse di coloro i quali sono i protagonisti, i ragazzi: “ Siamo felici di quanto fatto dai ragazzi, come per fortuna ormai è noto teniamo molto a progetti di questa caratura, li curiamo nel dettaglio perché per noi costituiscono solide basi da consegnare a questi ragazzi, soprattutto quando si parla di diritti, legalità e cittadinanza. Non dimentichiamo che gli alunni di oggi saranno i cittadini di domani.” Si replicherà mercoledì prossimo al Tribunale di Agrigento-Sezione Penale, per assistere ad una fase processuale. Progetto che vedrà la fase ultima con le porte aperte della Casa Circondariale Petrusa di Agrigento, oggetto di visita per scrivere l’epilogo di un percorso costruttivo a cura dell’istituto Tecnico Paritario di Licata, Luigi Pirandello.
Vincenzo Montana