Autobus 2 (1)Questa mattina per la prima volta le autolinee ATA per Palermo ha effettuato un’unica sosta sulla 115 non attraversando il paese.La decisione di non far passare le autolinee ATA all’interno del centro abitato era stata presa per l’esigenza di ridurre i tempi di percorrenza della tratta che sono aumentati a causa degli otto semafori che si incontrano sull’Agrigento-Palermo, dovuti ai lavori in corso, che finiscono per posticipare l’orario di arrivo creando notevoli disagi ai pendolari.

La situazione potrebbe cambiare nei prossimi giorni. Avrebbe avuto, infatti, esito positivo il confronto tra l’amministrazione comunale palmese e i dirigenti regionali, svoltosi venerdì scorso a Palermo. Per risolvere questi problemi il sindaco ha proposto che sia modificato il percorso soltanto nella prima corsa della giornata. La modifica consisterebbe nel fare una sola fermata all’ex GIL, facendo uscire l’autobus da via Caltanissetta. Nelle altre corse, invece, il sindaco ha assicurato l’intervento dei vigili negli orari di arrivo dei pullman nei punti più critici del paese. Domani i tecnici della Regione dovrebbero effettuare un sopralluogo a Palma per verificare la fattibilità della proposta avanzata dall’amministrazione comunale. Qualora la verifica avesse esito positivo già da questa settimana potrebbe tornare la situazione alla normalità anche perché, nonostante le misure prese, anche questa mattina l’autobus è arrivato in ritardo.