Homepage Cronaca Rientri a Licata, Cimino e Cipriano: “Si rispettino decreti e ordinanze”

Rientri a Licata, Cimino e Cipriano: “Si rispettino decreti e ordinanze”

786

In questi ultimi giorni, l’arrivo in Sicilia di un gran numero di persone provenienti dal Nord Italia, ha suscitato preoccupazione e forte tensione.
Anche da parte nostra preme ricordare per chiunque intenda rientrare in Sicilia:
– l’obbligo della registrazione su apposito modulo e della comunicazione alle autorità competenti ( medico di famiglia, asp e comune),
-il rispetto dell’autoisolamento in ambienti separati dal resto della famiglia e ove ciò non fosse possibile, tutto il nucleo familiare deve mettersi in isolamento,
-evitare abbracci agli arrivi e soprattutto visite ai nonni.
In poche parole si chiede il rispetto dei Decreti e delle Ordinanze.
Ci viene chiesto un sacrificio, un piccolo sacrificio, quello di restare a casa mentre altri questo non lo possono fare perché impegnati a prendersi cura di noi . Facciamolo, convinti che così sarà più facile uscirne presto e bene.
Se amate la Sicilia, questo è il momento di dimostrarlo.

Dalla sede di Cittadinanzattiva Licata

Riccardo Cipriano- Coordinatore Assemblea Territoriale

-Maria Grazia Cimino-Vice Segretario Regionale