Homepage Giovani e scuola Edilizia Scolastica, lunedì partono i lavori alla Peritore

Edilizia Scolastica, lunedì partono i lavori alla Peritore

143

Partono i lavori all’interno del plesso scolastico Peritore. Ecco una dichiarazione dell’assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Pira.

Poco meno di un mese fa, una delegazione di mamme di piccoli alunni del plesso Peritore, preoccupata ha chiesto un incontro con l’amministrazione Galanti. Hanno posto alla mia attenzione le condizioni critiche della scuola e della propria palestra. Ho attivato subito l’Ufficio tecnico per fare un controllo sulle criticità di quella scuola. La relazione rappresentava un edificio da anni abbandonato. Alberi che non venivano potati da parecchio tempo, una palestra chiusa perché inagibile da diversi anni, la ringhiera di recinzione semi abbattuta e pericolante, bagni con evidenti infiltrazioni d’acqua. Le casse del Comune e l’anno scolastico in corso non permettevano un intervento risolutivo e totale. La parola d’ordine era mettere in sicurezza i bambini subito. Con le poche risorse a disposizione, lunedì inizieranno i lavori di messa in sicurezza. La ringhiera esterna, la potatura degli alberi già avvenuta, la rimozione dei cornicioni esterni pericolanti, le infiltrazioni d’acqua nei bagni saranno eliminati. Purtroppo diverse scuole versano in questo stato di abbandono totale. Finito con la Peritore sarà la volta della De Pasquali: restituire la palestra interna ed eliminare le l’infiltrazioni di acqua piovana di una buona porzione del tetto e rendere agibile diverse aule, oggi chiuse, è fondamentale. Dare la possibilità ai nostri bambini di svolgere attività didattiche ed extrascolastiche in sicurezza e in ambienti sani è il minimo che una Amministrazione possa fare. Mi piacerebbe poter annunciare che abbiamo 1.000.000,00 di euro a disposizione e che in pochi mesi metteremo i nostri bambini nelle condizioni idonee a svolgere l’attività didattica, purtroppo il momento storico non è dei migliori, quindi dobbiamo agire con parsimonia e tra mille difficoltà. Oggi, prima da padre e poi da Amministratore, mi chiedo come si è potuto essere così distratti negli ultimi 20 anni da non accorgersi in che stato versino le nostre scuole? La politica dove è stata? Bastano piccoli interventi periodici per evitare di avere zone pericolose o interdette.
Andare a scuola in un luogo sano, caldo, accogliente, dotato di tutti i confort minimi e la tecnologia necessaria rende più attraente e proficuo il percorso Scolastico. L’impegno dell’Amministrazione Galanti è quello di mettere in sicurezza prima tutte le scuole e poi invertire questa tendenza. Ridare alla scuola l’importanza che merita, rimettere la scuola al centro del Progetto Galanti. Il Sindaco è stato chiaro: scuole sicure e accoglienti.

Antonio Pira – Assessore Lavori Pubblici