Si respira già da un po’ l’aria da big match al Dino Liotta. L’attesa è cresciuta ma è quasi finita e porterà al confronto tra Licata e Palermo. Tutte le gare sono importanti ma il derby delle aquile assume un sapore particolare. Una sfida che ritorna a distanza di trent’anni. Il clima si fa sempre più caldo, con tantissimi licatesi che torneranno appositamente per assistere alla partita. Con ogni probabilità si batterà il record di pubblico da quando il Licata milita tra i dilettanti. Insomma si prevede il tutto esaurito. L’obiettivo dei rosanero è quello di mantenere a debita distanza il Savoia, la più diretta inseguitrice. Tenteranno quindi di espugnare il campo del Licata, per blindare la promozione in Lega Pro. Il pronostico è dalla parte della capolista ma ogni risultato è aperto, considerata la voglia di rivalsa dei licatesi, dopo la sonora sconfitta di domenica scorsa. I gialloblu sono alla ricerca degli ultimi punti per la matematica salvezza. Sono da valutare le condizioni dell’attuale capocannoniere di questo girone I serie D, Cannavò che per squalifica saltò all’andata la sfida al Barbera.

Salvatore Cucinotta