Homepage Politica Raneri in Consiglio: “Il Comune non è in dissesto finanziario”

Raneri in Consiglio: “Il Comune non è in dissesto finanziario”

401

Non ci sono le condizioni per dichiarare il dissesto finanziario” questo l’aspetto più importante della lunga relazione tecnica (oltre un’ora di intervento) sullo stato di salute delle finanze comunali da parte dell’assessore al Bilancio Raneri, durante il Consiglio comunale ad hoc di questa sera. Raneri ha parlato di “un piano di risanamento che dovrà coinvolgere tutti: dai cittadini, all’amministrazione, dagli uffici comunali al personale”. L’ammontare dei residui passivi è stato calcolato in 40 milioni di euro. “Nè più nè meno rispetto agli anni passati”. Una battuta anche sul bilancio. “Il nostro obiettivo è di portarlo in Consiglio entro dicembre”. Infine un accenno alla proposta di delibera per la modifica dello Statuto comunale e l’abolizione dei dirigenti. “Il principale problema – le parole di Raneri – è un’inadeguata struttura organizzativa dell’Ente. L’abolizione della figura del dirigente è un intervento di tipo organizzativo che si inserisce in un piano di riequilibrio dell’Ente. Bisogna cambiare il motore della macchina perchè oggi non funziona bene”.