Homepage Comune Informa Raccolta differenziata, i chiarimenti del Comune

Raccolta differenziata, i chiarimenti del Comune

1205

Allo scopo di fare chiarezza e di indirizzare la cittadinanza verso una fattiva collaborazione ai fini di un miglioramento e di un più efficiente servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, nonché di incrementare la percentuale di differenziata, il Sindaco Giuseppe Galanti comunica quanto segue:

i mastelli (bidoncini) che sono stati distribuiti debbono essere utilizzati per consentire all’utenza di poter conferire i rifiuti differenziati nei punti di raccolta di via Giarretta, via Campobello ed altri in corso di realizzazione (Rettifilo Garibaldi, quartiere Montecatini, via Principe di Napoli ed altri). Si coglie l’occasione per ribadire che, per i mastelli già in possesso dei cittadini, non è previsto alcun addebito economico.
Tutti gli utenti che hanno ritirato le compostiere domestiche per la raccolta e il trattamento della frazione umida nella propria abitazione e che usufruiscono di abbattimento della Tari, verranno interessati, nei prossimi giorni, da sopralluoghi ispettivi da parte dei competenti uffici comunali, al fine di verificare il regolare utilizzo degli stessi. Appare ovvio che, ove si dovesse riscontrare un uso improprio delle dette compostiere, l’Ente sarà costretto ad applicare una sanzione amministrativa e a sospendere la riduzione Tari.
Tutti gli esercenti che usufruiscono del servizio porta a porta per la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti devono attenersi alle indicazioni date dal gestore APEA srl e non possono conferire i suddetti rifiuti nei cassonetti dell’indifferenziata. Si ricorda, infine, a tutti i commercianti, che il cartone deve essere riposto presso l’uscio, aperto e piegato.