Homepage Cronaca Nuova ordinanza e moto d’acqua: confronto tra Capitaneria e balneari

Nuova ordinanza e moto d’acqua: confronto tra Capitaneria e balneari

1879

Le novità contenute nella nuova ordinanza emessa dalla Capitaneria di Porto sono state il tema di un confronto (promosso dal Sib e dalla Confocmmercio) tra il comandante Fabrizio Pilogallo e gli operatori del comparto balneare. L’attenzione si è concentrata sulla presenza delle moto d’acqua, il cui limite minimo (mai rispettato) imporrebbe una distanza di 500 metri dalla battigia.

“Aumenteremo il pattugliamento della costa – spiega il Tenente di Vascello Pilogallo – si tratta di mezzi estremamente veloci e che non è facile neutralizzare. Ma assicuro che questo è un nostro chiodo fisso. Incrementeremo i controlli durante il fine settimana con un pattugliamento veloce della costa. Quello delle moto d’acqua è un fenomeno che stiamo attenzionando e che continueremo a tenere sotto osservazione per tutta la stagione estiva”.