Homepage Cronaca Ferragosto 2019, varato il piano traffico. Divieto di campeggi e falò

Ferragosto 2019, varato il piano traffico. Divieto di campeggi e falò

884

Varato il piano traffico per l’imminente Ferragosto. Da porre in grande considerazione c’è infatti l’aspetto legato alla viabilità da e per le contrade balneari. In questo caso, c’è un’ordinanza emessa dal comando di Polizia Municipale di piazzale Libia che disciplina il transito veicolare e prevede diverse prescrizioni. “Limitatamente alle giornate del 14 e 15 Agosto si dispone: l’istituzione, sul tratto della strada Comunale Licata-Pisciotto compreso tra il Lido “La Caduta” (Villaggio Fiaccabrino) e la Strada Provinciale 38, in atto denominata “via Minosse”, il senso unico di marcia con direzione “Piazza Venere e la Strada Provinciale 38”; l’istituzione temporanea dei divieti di sosta su entrambi i lati, della strada Comunale Licata-Pisciotto nel tratto compreso tra il Lido “La Caduta” (Villaggio Fiaccabrino) e la Strada Provinciale 38 in atto denominata “via Minosse”. Previsto il consueto esodo di automobili e persone in direzione delle principali località balneari della costa per la notte più lunga dell’estate 2019. A livello di viabilità da e per il mare, è prevista l’istituzione del divieto di sosta e di fermata su entrambi i lati nell’ultimo tratto della strada denominata “Strada Comunale Trippodi-Marianello” per permettere agli autoveicoli di effettuare manovra di inversione di marcia; l’istituzione del divieto di transito, eccetto i residenti, nell’ultimo tratto della strada all’arenile, denominata “Strada Comunale Lavanghe-Monserrato” per permettere agli autoveicoli di effettuare manovra di inversione di marcia”. Previsto anche quest’anno l’arrivo di molti residenti nell’hinterland per la notte a cavallo tra il 14 e il 15 agosto. Si stanno poi coordinando il piano per la sicurezza che verterà su quello degli anni passati e prevede le consuete limitazioni con due capisaldi: vietato campeggiare o pernottare sulle spiagge, vietata l’accensione di qualsiasi fuoco sulla spiaggia. Anche quest’anno, su indicazione dell’assessorato regionale Territorio e Ambiente, sono vietati i falò in spiaggia anche se – a dire il vero – negli anni passati non tutti hanno rispettato queste prescrizioni e qualche falò è stato comunque acceso. L’altro parametro posto sotto osservazione sarà, come sempre, quello legato alle tende. Un altro dei divieti è infatti quello di campeggio sulle spiagge.