Homepage Palma di Montechiaro L’intervento di Giulio Castellino in consiglio comunale

L’intervento di Giulio Castellino in consiglio comunale

28

 

castellino giulio (Small)Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa inviatoci dal consigliere comunale Giulio Vincenzo Maria Castellino, relativamente al suo intervento in consiglio comunale di ieri, che “così come i Consiglieri Bruna, Incardona, Vitello, ai quali va il mio plauso, – si legge nell’incipit del comunicato – non si è lasciato incantare dal fumo proferito dal Sindaco”.

“Cari colleghi il giorno 12 del mese di settembre dell’anno scorso, l’Amministrazione come quest’oggi ci proponeva la variazione al Piano Triennale delle Opere Pubbliche per aderire ad un bando dell’Assessore Regionale dell’Istruzione al fine di migliore le condizioni di alcuni nostri edifici scolastici. Purtroppo quel bando ha avuto esito negativo, si dice perché non era stata prevista la compartecipazione finanziaria.

Oggi ci troviamo a votare una variazione al Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2013/2015 , per inserire altre 4 voci: Scuola elementare Pirandello, Plesso scolastico “De Amicis”, sito in via Roma, Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani e Scuola elementare II circolo Arena delle Rose.

Avendo letto l’”Avviso pubblico interventi per l’edilizia scolastica delibera cipe n. 94/20127.3” chiediamo all’Amministrazione e all’Ufficio Tecnico se gli edifici scolastici che dovrebbero essere oggetto di intervento siano in regola con le vigenti norme ad esempio sull’agibilità, visto che il punto 7.3 dell’avviso lo richiede […]”purché l’edificio scolastico al quale la struttura è annessa sia in regola alle norme vigenti in materia di agibilità, sicurezza, igiene e abbattimento delle barriere architettoniche;”.

Inoltre, presso atto che ogni opera concorre singolarmente, quindi non vi è nessun effetto trainante, e che il punto 11 alla lettera h recita:

h) progetto per il quale è prevista una forma di compartecipazione finanziaria da parte dell’ente attuatore in relazione alla percentuale (punteggio massimo 20):

— senza compartecipazione del beneficiario: vengono attribuiti: punti 0;

— per ciascun punto percentuale di compartecipazione del beneficiario: vengono attribuiti: punti 1, fino ad un massimo di 20 punti, ci chiediamo perché nella proposta di delibera si affermi che SOLO per l’intervento riferito alla scuola elementare II circolo Arena delle Rose è previsto nel redigendo bilancio 2014 nel pluriennale 2014/2016 la compartecipazione del 10% sull’importo complessivo di progetto.

Tutto l’impianto della proposta sembra poco chiaro, vorremmo inoltre le risposte a queste domande:

Perché inserire altri 4 interventi senza prima aver portato a finanziamento i due precedentemente inseriti? Perché si propone di assegnare tutta la compartecipazione finanziaria ad un solo edificio scolastico, tagliando di fatto fuori le altre? Lo stesso cofinanziamento non crediamo possa essere considerato reale in quanto trattasi di promesso su atto che per stessa ammissione del proponente è in fase di redazione e quindi soggette in primis a modifiche e poi ad eventuale approvazione.

Noi desideriamo collaborare con l’Amministrazione per recuperare il patrimonio edile scolastico ormai fatiscente, ma non possiamo consentire che si creino false aspettative e si illudano i nostri concittadini.