Homepage Boxe Kick-boxing, la Tana della Tigre sul tetto del mondo

Kick-boxing, la Tana della Tigre sul tetto del mondo

290

I trofei portati a casa dalla Tana della TigreQuello della Tana della Tigre è stato un ruggito più potente del solito. Quattro atleti tesserati per la scuola diretta dal maestro Biagio Nogara hanno preso parte al World Championship di Arti marziali e sport da ring disputato allo Sport Complex di Hammamet (Tunisia). E in totale sono arrivati ben dieci trofei. I successi sono arrivati da Onofrio Bottaro e Giulio Aquilino che hanno trionfato nel kick-light +85 chilogrammi e 65 chilogrammi. Ben sette i secondi posti. Due raggiunti da Onofrio Bottaro nel light contact e nel kick-light categoria +85 chilogrammi. Due piazze d’onore anche per Luigi Licata nel light contact e nel kick light riservati ad atleti di 60 chilogrammi di peso. Stesso discorso per Alexandrum Marin, secondo nel kick-light e nel light contact per atleti di settanta chilogrammi. A chiudere il quadro, il secondo posto di Giulio Aquilino nel full contact, 65 chilogrammi. Un solo terzo posto è arrivato poi da Alexandrum Marin nel kick-light. Risultati davvero straordinari per la Tana della Tigre che in Tunisia si è confrontata con avversari provenienti da tutto il mondo sfidando avversari che orbitano nel mondo del professionismo.

2014-11-05 11.45.04