Homepage Calcio Licata in D, festa in Comune. Scimonelli e i sassolini dalle scarpe…

Licata in D, festa in Comune. Scimonelli e i sassolini dalle scarpe…

478

Premiazione in Municipio per il Licata calcio dopo la conquista della serie D. A mezzo social il presidente Danilo Scimonelli ha voluto togliersi qualche sassolino dalle scarpe per le critiche ricevute al termine del primo anno di questa gestione triennale. Ecco il post del presidente.

Correva l’anno 2017 era il mese di Maggio, giorni intensi per il nostro amato Licata Calcio💛💙, il campionato era da poco finito e si doveva riprogrammare una stagione che doveva per forza di cose essere a del riscatto; un mio amico mi segnalo’ questo post su facebook pubblicato da un intellettuale del luogo, amico di qualche ex dirigente, alla quale oggi dedico questa targa consegnatami da quella stessa politica che a Suo dire doveva “intervenire a tutela dell’immagine della Città per evitare che sulla sella del cavallo i tifosi si ritrovano gente indesiderata e non di certo competente”.
Di seguito il capolavoro di “narrativa di parte” che ha allietato i nostri 2 anni di vittorie e record:

Licata Calcio
Stamattina, in un noto e frequentato bar del centro storico, un nutrito numero di sportivi e tifosi discutevano in maniera alquanto pacata sulla squadra del cuore. Voci contrastanti, ma tutte utili a fotografare lo scenario in cui il glorioso club naviga dopo la sofferta e meritata salvezza della categoria “eccellenza” all’ultima giornata del campionato. Sembra, così mi è stato modo di intendere, che il Presidente Vecchio e il Segretario De Marco siano intenzionati a rassegnare le dimissioni per vedute assai diverse con taluni dirigenti, A farsi avanti per la sostituzione sembra essere un certo Scimonelli al quale si affiancherebbe un certo La Grua. Si tratta di notizie vere e fondate? E se così dovesse essere costoro con quali garanzie si presenterebbero alla tifoseria locale già sul piede di guerra? Il gruppo di Caltanissetta intenzionato a rilevare il club perchè ha rinunciato? Con quali competenze vere ci si presenterebbe al nastro di partenza? Con quale direttore sportivo? E, inoltre, perchè Vecchio e De Marco ritornano ad essere dimissionari? Il Signor Sindaco viene tenuto informato sui movimenti che si intendono compiere per svolgere un campionato sereno e magari con l’obiettivo di migliorarci? Tanti interrogativi, o meglio tante nubi che presto devono essere spazzate via per evitare gli errori, o meglio gli orrori del recente passato, di cui certa parte della dirigenza non è per nulla estranea. La politica deve intervenire a tutela dell’immagine della Città e per evitare che sulla sella del cavallo i tifosi si ritrovano gente indesiderata e non di certo competente. Forza Licata.!!

Caro “intellettuale” Lei si che ha una visione di prospettiva 😂😂😂😂😂!!!!
E si ricordi…per permettersi di criticare i “beatles” devi essere minimo i “rolling stones” e non i “cugini di campagna”.