Homepage Calcio Un Licata opaco ne prende tre in Campania

Un Licata opaco ne prende tre in Campania

368

Una prestazione opaca del Licata che permette al Giugliano il sorpasso in classifica. Il match in terra campana termina con il risultato di 3 – 1. I gialloblu dopo questa dura sconfitta si posizionano al settimo posto, fermi a quota 15 punti. I licatesi insidiosi solo nei primi venti minuti, creano delle occasioni con manovre offensive che non tramutano in rete. Invece la rete che sblocca il risultato arriva allo scadere della prima frazione. Caso Naturale la mette nell’angolino basso, alla destra di Ingrassia. Nella ripresa si ci aspettava una reazione pronta dei gialloblu ma è la squadra di casa a raddoppiare su calcio di rigore al 48’ con De Vena. Più tardi, per l’esattezza al 63’ il Giugliano chiude la partita con Capone che trova la difesa licatese scoperta. Solo al 90’ Convitto sigla la rete della bandiera. Una nota negativa durante la sfida a Mugnano. La partita intorno alla mezz’ora della seconda frazione viene sospesa per degli insulti razzisti da parte dei sostenitori del Giugliano verso il centrocampista del Licata Diaby. Poi nonostante la condotta spregevole il gioco riprende.

Salvatore Cucinotta