Homepage Politica Consiglieri 5 Stelle: “Si informi la città su bilancio e pignoramenti”

Consiglieri 5 Stelle: “Si informi la città su bilancio e pignoramenti”

214

Conti comunali, nuovo intervento del gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle composto da D’Orsi, Carità e Ortega.

Eravamo intervenuti sulla questione “conti comunali” proprio per sottolineare che le condizioni in cui versano le finanze del comune di Licata erano cosa ben nota, sia all’amministrazione attuale, già prima che si insediasse, sia all’Ex Sindaco Angelo Cambiano dopo l’elezioni del 2015.
Interveniamo ancora una volta perché pensiamo che tutte queste polemiche ostinate, stiano sviando l’attenzione dalle cose su cui la maggioranza e l’amministrazione oggi dovrebbero concentrarsi, considerando che sono passati 100 giorni dal loro insediamento e abbiamo sentito, ma soprattutto visto, ben poco.
Non abbiamo capito, ad essere sinceri, la solidarietà che i 4 consiglieri di maggioranza hanno dato al collega Scrimali, visto che abbiamo assistito semplicemente ad una richiesta di confronto pubblico tra il medesimo e l’ex sindaco Cambiano. Piuttosto riteniamo che questa potrebbe essere la soluzione perfetta affinché venga fatta chiarezza ai cittadini sulle responsabilità (a nostro parere sono da ricercare nell’ultimo ventennio e non solo negli ultimi 2 anni di amministrazione), considerando anche il fatto che il consigliere Scrimali è stato assessore durante una passata amministrazione.
Premesso questo, quello che a noi e sicuramente e soprattutto ai cittadini preme sapere sono aggiornamenti e proposte, magari risolutive, su alcuni dei temi da affrontare, vi facciamo alcuni esempi:
-situazione rifiuti, non si sa nulla sul mega appalto da 90 milioni di euro e sul relativo costo che graverebbe sui cittadini;
– Bilancio di previsione 2018, nessuna notizia;
-stipendi dei dipendenti comunali, non pagati al momento;
-pignoramenti dei conti comunali, si sarebbe potuto arrivare ad un accordo transattivo?;
-ufficio tributi non ancora operativo.
Ovviamente quelli appena enunciati sono solo alcuni dei temi e delle problematiche su cui si dovrebbe informare la cittadinanza tutta, le emergenze sono tante altre.
Inoltre, ci è stato più volte detto che l’amministrazione apprezza proposte e consigli da parte nostra e, proprio per questo, volevamo sapere se hanno valutato la nostra proposta di esentare i cittadini dal pagamento della tari per i giorni di disservizio, così come previsto dall’articolo 27 del regolamento comunale.
Per concludere quindi speriamo che vengano meno queste polemiche inutili alla risoluzione delle infinite problematiche in cui verte il Comune al momento.

Melania D’Orsi, Vincenzo Carità, Jenna Ortega – Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle

loading...