Homepage Benessere Licatesi in vacanza: boom per Sharm el-Sheikh e Sardegna

Licatesi in vacanza: boom per Sharm el-Sheikh e Sardegna

454

I licatesi non rinunciano alla vacanza. Per nessuna ragione al mondo. E’ questo il dato che emerge da una nostra breve indagine nella quale abbiamo avuto modo anche di appurare quali sono le mete preferite per staccare la spina durante la stagione estiva. Chi vince per distacco è Sharm el-Sheikh, località balneare egiziana, situata tra il deserto della penisola del Sinai e il Mar Rosso. Diverse decine di licatesi hanno deciso di andare in vacanza a Sharm, scegliendo il Domina Cora, Zona Harem e restando favorevolmente impressionati in tutte le parti del viaggio. Sul secondo gradino del podio c’è poi la Sardegna con il Perdepera Resort di Ogliastra Cardedu. Situato sulla costa orientale della Sardegna, questo resort balneare di lusso si trova a otto kilometri dalle Piscine Naturali di Monte Ferru e a dieci kilometri dalla Torre di Barì. Un’altra meta che tra i licatesi ha decisamente fatto il boom. Il mare domina di gran lunga sulla scelta per il viaggio estivo. E non potrebbe essere altrimenti. Abbiamo infatti appreso un altro dato: gli aerei che partiranno alla volta di Sharm el-Sheikh da qui a settembre sono praticamente tutti pieni. Il nostro termometro è stato Ivan Milite e la sua agenzia di viaggi Cisalpina Tours. “Oltre a Sharm e alla Sardegna che quest’anno hanno fatto il boom – le sue parole – reggono anche le Crociere. Basti pensare che la Msc ha già lanciato il catalogo 2020 poiché anche il 2019 è già sold out. Crociere già prenotate da moltissimi licatesi Durante questa stagione estiva abbiamo avuto anche diversi viaggi verso Dubai”. I licatesi confermano pertanto un’attitudine al viaggio che abbiamo già avuto modo di riscontrare durante le passate stagioni estive. E amano viaggiare verso i posti caldi di mare. Non per niente Sharm el-Sheikh e i suoi resort sono al primo posto nelle scelte per le vacanze di licatesi in coppia o in comitiva. Quella egiziana è stata una meta che mai come quest’anno ha davvero fatto il boom. Seguita dalla Sardegna.