Homepage Eventi Un Anno Giubilare per Sant’Angelo martire carmelitano

Un Anno Giubilare per Sant’Angelo martire carmelitano

160

Il 2020 sarà l’Anno Giubilare del terzo Ordine Carmelitano che per dodici mesi celebrerà la ricorrenza dell’Ottavo Centenario del Martirio di Sant’Angelo avvenuto a Licata il 5 Maggio 1220. Licata – di cui il Santo è Patrono – sarà ovviamente il centro nevralgico di questo evento religioso visto che Sant’Angelo è morto qui e nel Santuario sono conservate le sue reliquie sacre. L’Ordine Carmelitano si è riunito la scorsa settimana deliberando la celebrazione dell’anno giubilare che coinvolgerà la famiglia carmelitana del mondo. Licata sarà una delle tappe fondamentali di questo percorso giubilare. I dodici mesi saranno quelli che andranno dal 5 Maggio 2020 al 5 Maggio 2021 e ci sarà un programma attualmente in fase di definizione. A breve è atteso l’arrivo in città di gruppi dell’Ordine per iniziare a programmare un evento religioso di rilevante importanza. L’avvio del “cammino” è stato annunciato dal Priore Generale che ha anche svelato il logo della manifestazione religiosa. La notizia ha ovviamente creato non poca fibrillazione. Il Santuario diocesano Sant’Angelo Licata ha così commentato l’ufficializzazione della celebrazione dell’Anno Giubilare. “Già quest’anno verranno avviate delle celebrazioni in preparazione alla ricorrenza. Licata sarà il luogo principale – si legge in un post – questo Anno Giubilare verrà vissuto dai Carmelitani come momento di riscoperta e di riflessione sulla figura del Padre dell’Ordine e Proto Martire. Sia per tutti un momento di devozione ma soprattutto di fede. A distanza di 800 anni il messaggio del Santo è sempre attuale e senza il Vangelo e la testimonianza Cristiana ogni forma di devozione è priva di sostanza e di contenuto. Sant’Angelo martire interceda ed accresca sempre più in noi la Fede”. La definizione dell’Anno Giubilare per Sant’Angelo martire carmelitano è stata condotta in sordina e il lavoro sotto traccia è stato portato avanti anche a Roma. La portata dell’evento (manco a dirlo) è notevolissima. Il terzo Ordine Carmelitano nei prossimi mesi completerà il programma all’interno del quale saranno contenute le varie tappe dell’Anno Giubilare. C’è pertanto da scommettere che le edizioni 2020 e 2021 dei festeggiamenti patronali saranno diversi rispetto al solito. Le due scadenze del 5 Maggio rappresentano infatti l’inizio e la fine dei dodici mesi giubilari in onore del Martire carmelitano