CONDIVIDI

Si sono stretti in un unico coro per dire No alla violenza sulle donne. Gli allievi della Scuola Professionale Euroform lo hanno fatto mettendo in piedi una serie di iniziative in tutte le sedi della Sicilia. Da Palermo a Villabate fino a Carini, da Licata a Gela, da Sciacca a San Cataldo.

A Licata un’intera settimana dedicata a ricerche, interviste e scambi di opinioni. Attraverso l’iniziativa “Euroform…i..amo contro la Violenza sulle Donne”, gli alunni, sotto la guida dei docenti, si sono immedesimati nelle vittime. “Grande soddisfazione per il lavoro svolto dalle allieve del secondo anno di Estetica – afferma Angelo Vincenti, di Euroform – che hanno saputo trasmettere sui volti delle modelle, attraverso il trucco, il dolore di chi ha subito violenze fisiche. (Valentina Atomista, Alabiso Mariacristina, Sharon Cammilleri, Chiara Cavallo, Simona Guardavascio, Martina Giganti, Federica Pia Inguanta, Chiara Sanfilippo, Clarissa Vella, Leandra Vinci). Infine, due ballerini del terzo anno, Luana Gueli e Francesco Lo Vacco, si sono esibiti sulle note della canzone di Fiorella Mannoia “Che sia Benedetta”.

CONDIVIDI