CONDIVIDI

Prenderà ufficialmente il via domani la stagione 2017-2018 del Licata calcio. Il primo giorno di ritiro è stato infatti fissato per il 25 luglio con mister Angelo Galfano che avrà modo di iniziare a testare atleticamente i suoi. La preparazione è in programma allo stadio Dino Liotta ma è verosimile che – soprattutto per la parte atletica – qualche volta ci si sposterà in spiaggia anche per sfuggire al gran caldo che renderà bollente il sintetico del Dino Liotta. La società provvederà in seguito a comunicare le amichevoli precampionato che verranno svolte dai gialloblù. L’attesa è quindi finita. In casa Licata calcio rombano i motori per una stagione che si preannuncia come quella del riscatto a giudicare dall’organico allestito dal presidente Danilo Scimonelli, dal direttore sportivo Angelo Curella con la regia di Enrico Massimino e degli altro soci. E’ molto probabile che martedì verranno aggregati al gruppo gli under selezionati in occasione del secondo stage svolto giovedì allo stadio Dino Liotta. Ci saranno anche Cosentino e Ferrante che sono però under “conosciuti” e scelti senza dover passare dai provini. Il mercato del Licata è stato scintillante. La società si è mossa in largo anticipo rispetto alle altri formazioni che disputeranno l’Eccellenza, allestendo un organico di primo livello con la ciliegina sulla torta rappresentata dall’arrivo in riva al Salso del trequartista palermitano Marco Civilleri chiamato a far compiere alla squadra il definitivo salto di qualità. Inutile dire che ci si aspetta molto da questo nuovo Licata accreditato da tanti addetti ai lavori come una delle favorite assolute per la vittoria del campionato.

CONDIVIDI