CONDIVIDI

Anche quest’anno Cittadinanzattiva di Licata ha aderito alla campagna “Illuminiamo il futuro” promossa da Save the children contro la povertà educativa, quel disagio grave al pari della privazione economica che non permette  ai bambini di costruirsi un futuro “o anche solo di sognarlo”. Per questo Save the children ha avviato una settimana di mobilitazione, dal 3 al 9 aprile, nel corso della quale si sono svolti in tutto il territorio nazionale 708 eventi  secondo il calendario tematico proposto dall’organizzazione. A Licata, il 5 aprile, quindici ragazzi dell’I.C. Quasimodo si sono impegnati nella realizzazione di un murales sulla facciata del proprio istituto scolastico nell’ambito del tema “Arte e cultura”. Nei giorni precedenti i giovani avevano eseguito  dei disegni  sotto la guida del volontario di Cittadinanzattiva, prof. Vincenzo Scuderi, che con passione e sensibilità ha valutato ogni lavoro per poi poter realizzare il murales. “Coloriamo la vita” – questo il titolo della nostra iniziativa. Un’esplosione di colori illumina ora una parete dell’istituto scolastico con soddisfazione degli studenti che hanno mostrato fin da subito vivo interesse e che desiderano poter continuare ancora su questa strada. Un ringraziamento va al dirigente scolastico prof. Luigi Costanza, alle docenti Fiorella Silvestri Maria Laura Comparato e a tutto il personale scolastico che ha collaborato per la realizzazione del murales. L’impegno di Cittadinanzattiva Licata continua, nella speranza di creare, con la collaborazione dell’amministrazione comunale e di altre realtà associative, un ‘Punto Luce’ nella nostra città; uno spazio ad alta densità educativa  contro la mancanza di opportunità formative per i bambini.

Maria Grazia Cimino 

CONDIVIDI