CONDIVIDI

Prime parole da assessore regionale ai Beni culturali per Sebastiano Tusa, direttore della Soprintendenza del Mare.

“Inizia un fantastico viaggio nella storia e nella cultura della nostra amata Sicilia. Con la speranza e l’impegno di operare per renderla sempre più bella, attraente e ospitale con l’aiuto di tutti gli amici, i colleghi e gli appassionati”.

Tusa è stato varie volte ospite a Licata. In qualità di responsabile della Soprintendenza del Mare ha curato da vicino diverse campagne di scavi archeologici subacquei nel mare di Licata condotte con il supporto del Gruppo Archeologico Finziade diretto da Fabio Amato.

loading...
CONDIVIDI