CONDIVIDI

Delle problematiche dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso si tornerà a parlare nel corso di un incontro voluto dal Sindaco Angelo Cambiano, con il manager dell’Asp di Agrigento, Salvatore Lucio Ficarra. L’appuntamento, che è stato fissato per venerdì prossimo (12 maggio) a Licata, nel corso del quale il Sindaco chiederà il rispetto di tutti gli impegni assunti dal Governo regionale in materia di sanità e mantenimento dei servizi, servirà a fare chiarezza sul futuro del nosocomio licatese.

Intanto i capigruppo di opposizione Violetta Callea, Piera Di Franco, Giuseppe Russotto e Pietro Munda hanno chiesto al Presidente del Consiglio la convocazione urgente della conferenza dei capigruppo con all’ordine del giorno “Problematiche reparto di chirurgia e altri reparti dell’ospedale di Licata”
I sottoscritti capigruppo consiliari Violetta Callea, Piera di Franco, Giuseppe Russotto e Pietro Munda

Premesso che:
– alla luce della chiusura dal 1° maggio 2017 del reparto di Chirurgia dell’ospedale “S.Giacomo D’Altopasso ” di Licata;
– visto che il Sindaco, in qualità di massima espressione sanitaria locale non ha ancora informato le forze politiche dell’incontro avuto con l’Assessore regionale Gucciardi a seguito del riordino sanitario regionale che ha inserito il nostro ospedale tra i presidi di base;
– che molti nostri concittadini saranno costretti a spostarsi con notevoli difficoltà a curarsi, visto che i disagi per la popolazione aumentano per il venir meno dei livelli minimi di assistenza;
chiedono la convocazione urgente della conferenza dei capigruppo, per discutere sulla problematica relativa alla sospensione delle attività del reparto di Chirurgia e sulla situazione degli altri reparti, anche al fine di portare avanti idonee azioni condivise con tutte le forze politiche nonché di indire eventualmente una seduta di consiglio comunale monotematico.
Con richiesta di invitare il Sindaco nella qualità di massima autorità sanitaria locale, alla conferenza dei capigruppo.

CONDIVIDI