CONDIVIDI

“Ben vengano le iniziative popolari come la raccolta firme per la riduzione della Tari perché la partecipazione popolare è il sale della democrazia ma è giusto che si sappia che gli uffici, su mio input, stanno già valutando la possibilità di mettere subito in atto la misura”. Con queste parole, il commissario straordinario Maria Grazia Brandara ha annunciato l’indirizzo da parte del Comune che sta valutando la possibilità di scorporare dalle prossime cartelle Tari i giorni in cui il servizio di raccolta dell’immondizia non è stato prestato o è stato prestato in maniera parziale.

CONDIVIDI